"La canzone più bella è quella che mai suonammo!" (Pasqualino Ubaldini)

Nel mio Viaggio Musicale cammino con...

Migala nasce nel 2008 da un’idea di Davide Roberto ed Emilio Quaglieri. Inizialmente, la band è nata con l’intento di riproporre il repertorio tradizionale popolare del Sud Italia; difatti, il nome “Migala” deriva dal cognome di Giuseppe Mighali, famoso portavoce della cultura musicale popolare salentina, conosciuto da tutti come “Pino Zimba”.Il gruppo ha poi intrapreso un viaggio musicale in cui trovano incontro sonorità etniche (afro- mediterranee, balcaniche, latin e irlandesi) con le sonorità popolari del sud Italia, coniugando insieme i vari background musicali dei componenti della band, cercando una personale interpretazione della folk music e world music, in un Mondo che è sempre più considerato “Villaggio Globale”. Migala punta – così – a stabilire un ponte culturale tra diversi stili musicali, per esprimere una “Cultura della Pace e Incontro tra i Popoli”. Il repertorio proposto è composto perlopiù di composizioni originali, e di arrangiamenti originali sul repertorio tradizionale del Sud Italia.

Mosaique - Progetto musicale nato per omaggiare le Musiche ed il Percorso Muiscale di Pasqualino Ubaldini, composto da "tasselli musicali", come un mosaico sonoro tra World n Folk Music, Jazz e Musica Tradizionale Popolare.

Immaginare un paese. Posarlo sulla terra stretto tra le montagne e il mare. Inventare una lingua, usi e costumi. E poi raccontarne storia, leggende, personaggi, memorie attraverso la musica. Questa è Zenìa.

 

Nel dare vita a questo visionario progetto, quattro musicisti da anni attivi e noti nel panorama folk si slacciano da ogni riferimento geografico per presentare la inedita musica di un paese immaginario, cui hanno dato il nome di Zenìa. Il concerto propone una "visita guidata" fantastica, dove i canti “tradizionali” nella lingua originale (immaginaria) del luogo sono presentati raccontando le (immaginarie) tradizioni locali.

 

Chi ascolta sarà dunque invitato a sedersi alla taverna che affaccia sul porticciolo di Zenìa, ad assaggiarne le pietanze e poi, volta a volta, a condividerne le feste, le ricorrenze e la vita quotidiana, sempre accompagnata dalla musica. Come ogni vero viaggio, anche quello immaginario a Zenìa porta a conoscere l’ignoto, ma anche e soprattutto qualcosa di noi stessi.

Pausa Caffè Live - Dal balfolk europeo alle danze tradizionali italiane, passando per Piazzolla e Pat Metheny, più che un semplice concerto è una vera e propria "esplorazione" approfondita e senza compromessi delle infinite potenzialità espressive dell'organetto e delle percussioni (cajon, tamburello e percussioni varie).

Tαrαntrάd è viaggiare attraverso il Centro Sud Italia accompagnati dai suoni e dalle danze legate alle tradizioni musicali popolari.

Un momento di "Festa a  Ballo" in cui vengono proposte tarantelle, serenate, scottish, valzer, polka, mazurka, pizzica, tammurriate, saltarelli e canti del folk revival.

Un progetto musicale curato e diretto da Davide Roberto.

©2019 by Davide Roberto. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now